Intesa Sanpaolo (Banca Imi), Unicredit e Mediobanca hanno inviato al Consiglio di amministrazione di Parmalat una lettera per valutare il rinvio dell’assemblea a fine giugno.
Con la lettera, è spiegato, si informa il Consiglio di amministrazione di Parmalat che i tre istituti di credito intendono prestare consulenza nella strutturazione di un’operazione che sia coerente con il provvedimento adottato dal Consiglio dei ministri.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: