Il cadavere sfregiato in modo atroce, anche una svastica incisa sulla schiena. È stata trovata morta Carmela Rea, 29 anni, scomparsa tre giorni fa da Colle San Marco presso Ascoli Piceno. I particolari macabri sul corpo fanno pensare a una vendetta: ci sarebbero delle ferite da taglio alla gola e a una gamba e due siringhe infilate, all’altezza del seno e del pube. C’è poi una svastica incisa sulla schiena, e segni di percosse violente che le hanno sfigurato anche il viso. Il corpo è stato rinvenuto in seguito a una telefonata anonima al 113 in una zona montana praticamente disabitata.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: