Teneva da due mesi segregati la moglie di 35 anni e quattro figli di 9, 5, 4 anni e 3 mesi. L’uomo, un romeno di 37 anni, è stato arrestato all’interno del suo casolare nel piccolo comune di Viarigi dai carabinieri del Comando provinciale di Asti. Secondo le informazioni raccolte dagli inquirenti, l’uomo costringeva i suoi familiari a mangiare una sola volta al giorno, li picchiava e li minacciava di morte e impediva alla più grande di frequentare la scuola. La moglie e i figli dell’uomo sono stati portati in un centro di accoglienza.

Articolo Precedente

Articolo successivo

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: