L’eurodeputato della Lega Francesco Speroni intervenuto su Radio 24 ritiene che l’Italia debba usare le maniere forti per allontanare la minaccia immigrati dalle proprie coste e dalla frase del viceministro Castelli che aveva detto “con gli immigrati non possiamo usare le armi, per ora…” non ha preso le distanze anzi ha dichiarato che “se uno invade le acque territoriali di un Paese sovrano è lecito usare le armi”. Ed a chi fa presente che sui barconi potrebbero esserci potenziali profughi, Speroni replica: “non ce l’hanno certo scritto in fronte se sono profughi, ma non c’è una situazione in Tunisia che giustifichi l’arrivo di profughi”.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: