Una lettera è esplosa nella sede della Federazione dell’industria nucleare (Swissnuclear) svizzera a Olten, nel centro del Paese. Due impiegati sono rimasti lievemente feriti dallo scoppio, avvenuto al momento dell’apertura del plico, in un ufficio al quarto piano dell’edificio. L’attentato non è stato rivendicato. Nelle ultime settimane, dopo il disastro di Fukushima, gli oppositori all’ energia nucleare si sono fatti maggiormente sentire. La Svizzera attualmente ha cinque reattori in funzione.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: