Ancora rivelazioni scomode per il Governo americano da parte di Wikileaks. Il sito di Assange ha fatto sapere che gli Stati Uniti avrebbero aiutato Israele a contrastare le indagini dell’Onu sui presunti crimini di guerra commessi durante assedio a Gaza tra il 2008 e il 2009. Secondo Wikileaks Susan Rice, l’ambasciatrice americana all’Onu, avrebbe incontrato più volte nel 2009 il segretario Ban Ki Moon per convincerlo a eliminare un rapporto sui siti colpiti nell’offensiva di Gaza.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: