Nessun caso di infezione in Italia legato ai cetrioli contaminati dalla Spagna. Lo segnala il ministro della Salute Fazio precisando che il nostro Paese è in contatto con la Commissione europea attraverso il sistema di allerta rapido. Fazio spiega di aver interessato per i controlli l’Istituto Superiore di Sanità e attivato i Nas. Il ministro ricorda che bastano poche norme d’igiene per evitare infezioni, come lavare molto bene le verdure. Il batterio ha causato la morte di 10 tedeschi.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: