Don Riccardo Seppia verrà trasferito dal carcere genovese di Marassi a quello di Sanremo. Il prete verrà rinchiuso nel settore “Sex offender” del carcere ligure. Don Riccardo Seppia è stato ripetutamente e pesantemente minacciato dagli altri detenuti, minacce che arrivano anche dall’esterno. Sul muro della sua canonica è apparsa la scritta “Infame i bambini non si toccano”. Don Riccardo Seppia nega ancora tutte le accuse che gli sono state rivolte.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: