Il Papa ricorda che il precariato ‘compromette’ ‘futuro’ e ‘serenità’ soprattutto dei giovani, e si unisce ‘a quanti chiedono alla politica e al mondo imprenditoriale di compiere ogni sforzo per superare il diffuso precariato lavorativo’. Lo ha detto nel discorso ai vescovi italiani riuniti in Santa Maria Maggiore augurandosi poi che a 150 anni dall’unità, Nord e Sud rinnovino ‘occasioni di incontro, nel segno della reciprocità’.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: