Un’ordinanza di custodia cautelare in carcere è stata notificata a Cosima Misseri, in relazione all’omicidio di Sarah Scazzi. Il provvedimento, emesso dal gip Martino Rosati, riguarda anche la figlia di Cosima, Sabrina Misseri, già in carcere, come il padre Michele, per l’uccisione di Sarah. Col nuovo provvedimento a Sabrina si contesta l’omicidio premeditato. A Cosima viene contestato invece il reato di concorso in omicidio premeditato e di concorso nella soppressione di cadavere.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: