Il turno di ballottaggio ha infatti assegnato al leghista Giovanni Carancini la carica di sindaco. A Carancini è andato il 53,7% dei voti mentre la candidata del centrosinistra Rosa Ceriani ha raccolto il 46,3%. La cittadina termale  diventa feudo della Lega Nord. Il Carrocio riesce nella sfida di strappare Salso al governo del centrosinistra. Carancini, che al primo turno era appoggiato anche dal Pdl, ha ricevuto al ballottaggio anche il sostegno dell’Udc.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: