Accoglienza dei visitatori, recupero degli habitat, tutela della vegetazione, monitoraggio dell’ambiente naturale, attività didattiche e ricerca scientifica. Sono queste alcune delle azioni che saranno realizzate a breve nelle due nuove Riserve naturali, quella dei “Ghirardi” e quella di “Torrile e Trecasali”. Il tutto reso possibile dall’arrivo di nuove risorse che finanzieranno il funzionamento delle riserve per oltre 300mila euro.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: