di Marcello Frigeri

Il niet ad un Vignali sindaco fino al 2012 è il volere, trasversale, di un’area politica che parte dalla sinistra radicale ed estremista, passa per i dissidenti moderati, e arriva sino all’Unione di Centro. Non parlo di una Santa Alleanza tra forze da sempre antagoniste: i moderati centristi e Insurgent City, collettivo riottoso della sinistra radicale di Parma, non sono i poli di una unione di fatto, quanto in realtà una unione di intento; dicono: Vignali non può più essere sindaco della città. Ed il motivo è anche una questione di credibilità: politicamente parlando, Parma altro non è se non il riflesso di ciò che sta avvenendo nell’Italia berlusconiana. Sta infatti morendo, con una agonia lenta ma percepibile, la destra dell’immagine e dei non-fatti, quella che si spaccia per la politica del fare. “Basta con gli opuscoli, le rotonde, l’immagine. Ci vogliono cose concrete”. A parlare non è l’opposizione democratica in Consiglio Comunale, ma l’assessore alle politiche per l’infanzia Bernini: è la stessa Giunta a dire basta. La cricca liquamosa della corruzione ha avuto il merito, se di merito è lecito parlare, di risvegliare una cittadina cullata, e al tempo stesso stregata, dall’idolatria per l’eterna apparenza, e ha finito con il ridisegnare gli stessi assetti politici. Si sta ribaltando l’antica essenza parmigiana: dall’impressione di facciata – tradizionalistica politica berlusconiana – si vuole passare alla sostanza.
“Fuori i ladri dal Comune!”, slogan di craxiana memoria urlato sotto il portone del Municipio nei giorni scorsi, è l’emblema culmine di una società moribonda che ha avuto il primo sussulto di vita. Come diceva Hegel, e successivamente Max Weber, le previsioni politiche sono caratteristica dei demagoghi, ma sta di fatto che la nuova politica di Parma, quell’alleanza di intento che unisce l’ala degli estremisti a quella dei moderati, sembra preludere un ideale comune che è quello della legalità e della responsabilità. Sentite l’Udc cittadino in conferenza stampa: “Come qualsiasi padre di famiglia puntiamo a portare avanti i lavori avviati e a non iniziarne di nuovi, non voteremo più delibere di spesa ma solo di risanamento”. Suona come un “basta alle scelte irresponsabili e non ponderate”.

Ma Vignali, ultimo tra i baluardi della politica arcoriana, non deve difendersi soltanto dall’universo politico del centro e del centrosinistra moderato e radicale. Anche nel Pdl parmigiano, infatti, si stanno accendendo i fuochi del dissenso. Il coordinatore pidiellino Luigi Giuseppe Villani, intoccabile e per alcuni sindaco ombra  ducale, è politicamente, anche se di riflesso, colpito dallo scandalo della corruzione tanto quanto il sindaco Vignali. Per loro, da oggi, l’epiteto di intoccabili ha perso il suo naturale valore. Si fanno forza i vecchi “eterodossi” e gli scontenti: sono già fioccate le prime richieste di dimissioni (ovviamente rimandate al mittente). Ma ciò che conta è che gli ideali e le fortezze politiche di un tempo, quelle mai messe in discussione, oggi hanno perso di consistenza. Nessuna previsione da qui al 2012, anno delle comunali, ma l’impressione è che la piazza stia ridisegnando da sé la politica della nuova destra: basta immagine, basta giochetti di palazzo. Vogliamo i fatti e le verità.

1 Comment

    Vista la situazione economica drammatica del comune, non mi capacito perchè lo stesso abbia voluto iniziare i lavori di riqualificazione di via Newton, demolizione parziale dell’area verde esistente, realizzazione di nuove aiuole con nuove alberature, gazebo in legno, realizzazione di nuove pavimentazioni composite(granito,porfido,lamellare finto legno) con passaggio arzigogolato per i mezzi di soccorso, per i diversamente abili e probabile impossibilità di transito agli happybus.
    Costo probabile ben oltre un milione di euro !!!!!!!!!!!!!!!
    Termine lavori previsto entro il 19 settembre , inizio scuole !!!!!!
    Spero vogliate approfondire e porre il quesito a chi di dovere.
    Grazie

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: