Si fingeva ragazza su Facebook per adescare minori. Un 33enne, residente a Cuneo, è stato arrestato con l’accusa di violenza sessuale aggravata a seguito della denuncia di un ragazzino di 13 anni, ma gli inquirenti, dalla mole di foto rinvenute, sospettano ve ne siano altre. L’uomo, già condannato in passato per detenzione di materiale pedopornografico, è riuscito ad adescare la sua vittima e ottenute alcune foto ammiccanti, ha ricattato il ragazzino, minacciando di consegnare le foto avute ai genitori, se questi non fosse stato disposto a incontrarlo. Gli incontri, in tutto quattro, avvenivano alla fermata Romolo della metro milanese.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: