Altra giornata di repressione in Siria, dove gli attivisti denunciano l’uccisione di almeno 25 manifestanti e l’arresto di altri 50. Secondo i Comitati di coordinamento locale di Idlib, 13 persone sono morte nella città della Siria nord-occidentale. Gli arresti sarebbero stati eseguiti nella stessa città in un rastrellamento casa per casa. Per la tv satellitare Al Jazeera, cisarebbero altri 12 morti nei sobborghi di Homs, Hama e Damasco.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: