Si fa sempre più grave la situazione politica in Belgio, dove nelle ultime ore si sono succeduti uno dopo l’altro annunci preoccupanti che hanno addirittura costretto il re Alberto II a un precipitoso rientro a Bruxelles. Prima l’annuncio dato nella tarda serata di ieri dal premier Yves Leterme, gia’ dimissionario e che gestisce il governo in affari correnti da quasi un anno e mezzo che lascera’ definitivamente la guida del paese entro fine anno per un incarico all’Ocse, e poi nel cuore della notte un comunicato del formatore di governo, il socialista vallone Elio Di Rupo, che lancia l’ennesimo allarme: blocco totale dei negoziati.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: