Published On: Mer, Set 28th, 2011

Caso Kercker: giornata dedicata alle arringhe

Share This
Tags

Hanno chiesto la conferma della sentenza emessa in primo grado i legali della famiglia Kercher Francesco Maresca e Serena Perna, che nell’ultima parte di arringa del processo d’Appello ad Amanda Knox e Raffaele Sollecito, condannati in primo grado a 26 e 25 anni di carcere per l’omicidio di Meredith. L’avvocato ha parlato di “escalation di violenza nei confronti della ragazza inglese”. Maresca, prima di chiudere il suo intervento ha chiesto ai giudici di “lasciare fuori tutta la confusione mediatica e decidere serenamente vestendo ancora per qualche giorno i panni dei genitori di Meredith Kercher” di cui ha mostrato una foto in cui sorride. Il processo riprendera’ domani mattina con l’arringa della difesa di Raffaele Sollecito. A prendere per prima la parola sara’ l’onorevole Giulia Bongiorno che difende lo studente pugliese insieme al collega Luca Maori. E’ stata una giornata, dedicata alle arringhe delle tre parti civili: i legali Francesco Maresca e Serena Perna per la famiglia Kercher, l’avvocato Carlo Pacelli per Patrick Lumumba (calunniato da Amanda) e Letizia Magnini per la proprietaria della casa del delitto.

Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Video Zerosette