Si è dimesso ieri il più giovane dei consiglieri di maggioranza del Pdl, il 29enne Francesco Arcuri. A lui subentra in consiglio comunale il primo dei non eletti l’ubaldiano Paolo Poletti. I numeri della maggioranza in consiglio non sono più stabili e l’appoggio del Pdl a Vignali non è più così solido come sempre. Il coordinatore provinciale Villani infatti parla di “una situazione di grave precarietà politica”. Vignali però sembra non voler abbandonare la nave, almeno fino a quando non arriveranno i fondi della metro. Settantadue milioni di euro che l’amico del sindaco, Gianni Letta, ha promesso arriveranno a breve nella città ducale. Dopo aver riscosso milioni, forse arriveranno le dimissioni. Intanto i consiglieri di maggioranza hanno già annunciato che non si presenteranno al Consiglio comunale di domani, che non potrà tenersi se non con un numero legale congruo. La giustificazione data da Buzzi è “una questione di sicurezza ambientale”, in parole povere ‘paura dei cittadini infuriati’ che si sono dati appuntamento anche loro domani pomeriggio sotto ai Portici del Grano.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: