Anche i ciuchi sono vittime del regime siriano: è lo slogan del neonato Partito degli asini, fondato da un curdo-siriano rifugiatosi nel nord Iraq. L’annuncio è arrivato a poche ore dalla diffusione su Youtube di alcuni video amatoriali che mostrano membri delle forze fedeli al presidente Bashar al Assad sparare e uccidere numerosi asini in una imprecisata località del Paese. “Si tratta di un vero e proprio massacro di asini”, ha detto Omar Kallul

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: