Le autorità locali di Manila dichiarano già una quarantina di morti a causa del tifone Nesat, che ha toccato martedì le coste del Nord-Est dell’isola di Lucon, con venti a 170 chilometri orari e potenti trombe d’aria. Secondo fonti ufficiali del governo, più di un milione di persone sono state costrette ad abbandonare le proprie abitazioni a causa delle inondazioni.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: