E’ stato elaborato in un laboratorio spagnolo un nuovo vaccino che, sebbene non è in grado di debellare il virus dell’Hiv, lo mantiene sotto controllo e fa si che il sistema immunitario sappia reagire e disattivare le cellule infette.
Mariano Esteban, che è a capo di questa ricerca, ha affermato  che se i test saranno confermati nei mesi venturi si potrà paragonare il virus dell’Hiv all’erpes. Questo significa che l’Aids, tra anni, non potrà più essere considerata come una malattia mortale ma una semplice infezione cronica.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: