Bastava vincere due set per essere prime nel girone e qualificarsi senza troppi patemi d’animo alla fase successiva dell’Europeo d’Italia, così è stato, anche se in realtà poi le azzurre hanno mollato di colpo finendo battute dalla Turchia al tie break 2-3 (25-21, 26-28, 16-25, 25-22, 9-15).
Sconfitta a parte, dopo sei anni è la prima con Barbolini agli Europei, le azzurre si sono conquistate la testa del girone ed ora potranno tirare un po’ il fiato fino a mercoledì in attesa di sfidare una tra Olanda e Azerbaijan che si contendono il passaggio ai quarti, tempo utile anche per il ct azzurro che servirà per valutare cosa è successo nell’ultimo match e correggere eventualmente le imperfezioni del caso.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: