“E’ incredibile non ci sia stata mai anche solo una parola di rincrescimento”, a parlare è l’avvocato Lorenzo Trucco uno dei difensori di Emmanuel Bonsu. Legali che hanno chiesto una provvisionale per il risarcimento dei danni fisici e morali di 500mila euro che il gli imputati dovranno pagare insieme al Comune di Parma. Il giudice dovrà così decidere se accettare o meno questa richiesta. Il Comune non è disposto a pagare e si trincera dietro al fatto di confidare nelle dichiarazione del vice-comandante dei vigili e di altri nove vigili che hanno fatto cerchio difendendo e coprendo gli imputati anche agli occhi del sindaco e dell’allora assessore alla Sicurezza Costantino Monteverdi. Il Comune sarebbe, secondo i suoi difensori, vittima di inganno e per questo motivo respingerà il risarcimento provvisionale a Bonsu chiedendo che siano i soli agenti della municipale a pagare.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: