Il Tar dell’Emilia Romagna ha deciso che il ministero della Giustizia dovrà risarcire 117 agenti di polizia penitenziaria impiegati presso la casa circondariale di via Burla. Ai poliziotti il governo dovrà pagare tutte le ore di straordinario ad oggi non retribuite oltre a quelle svolte in giornate di riposo dal 2004 al 2009. Stando ai dati emersi dalla sentenza definitiva pare che alcuni lavoratori siano stati in servizio per 20 giorni consecutivi senza interruzione. L’indennizzo ammonterà ad otto euro per ogni ora di straordinario effettuata nei giorni lavorativi e permetterà agli agenti di recuperare i riposi non goduti.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: