I bianconeri battono 4-1 il Parma e l’uomo copertina nel nuovo stadio è proprio il campione di Brescia. Che divide la scena con Del Piero come quando nella ripresa in un minuto mette in porta prima Matri e poi Pepe che gioca una gran partita. Nell’indiscutibile vittoria della Juve, che prende anche un palo e si vede negare un rigore e un gol valido entra anche la prestazione di un Parma molto modesto, che raramente mette il naso fuori e ancor meno tira in porta. Conte privilegia i giocatori che hanno lavorato più a lungo con lui. Quindi Del Piero accanto a Matri, anche perchè Vucinic non è al meglio. Pepe e Giaccherini, il più reattivo tra i nuovi ma non brillantissimo, esterni. Le due linee sono molto corte, ma gli emiliani non ripartono mai e soffrono soprattutto a destra, dove Rubin con Pepe non la vede mai.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: