Ha trascorso gli ultimi 5 anni da vagabondo per i boschi tedeschi asssieme al padre. Il 17enne Ray ha raggiunto Berlino solo dopo la morte del genitore. Si è presentato in municipio con zaino e bussola ed ha raccontato la sua storia. In attesa di conoscere la sua vera identità, è stato trasferito in un istituto giovanile berlinese dove ha trascorso la sua prima notte dopo il ritorno alla civiltà.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: