Girare nudi per la citta’ a San Francisco e’ un diritto. Pero’ e’ ora di cominciare a porre alcuni limiti, almeno secondo un consigliere comunale, Scott Wiener, che ha proposto di obbligare i nudisti almeno a porre un panno tra se stessi e le panchine pubbliche su cui si siedono, e di impedir loro di entrare nei ristoranti. E i nudisti non l’hanno presa bene. Sabato si sono ritrovati, ovviamente nudi, nel centrale quartiere Castro, culla del movimento gay negli anni ’60, per protestare.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: