Riparte a Taranto oggi, dopo la decisione della Cassazione sull’istanza di remissione presentata dai legali di Sabrina Misseri, l’udienza preliminare per il delitto di Avetrana. In aula la stessa Misseri e la madre, entrambe detenute, e Michele Misseri, rispettivamente padre e marito delle due donne. I tre non potranno incontrarsi in quanto Sabrina e la madre seguiranno i lavori dell’udienza da dietro ai vetri di un gabbiotto. Di fronte al Gup Pompeo Carriere compariranno complessivamente 13 imputati.
Tra gli imputati ci sono anche quattro avvocati, accusati a vario titolo di favoreggiamento personale, intralcio alla giustizia, soppressione di atti veri e infedele patrocinio, e quattro presunti favoreggiatori del fioraio di Avetrana Giovanni Buccolieri. L’uomo dichiarò inizialmente di aver visto, nel primo pomeriggio del 26 agosto 2010, Cosima Serrano costringere in strada Sarah a salire in auto, a bordo della quale c’era un’altra persona.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: