Gli studiosi del New York Stem Cell  Foundation Laboratory si sono basati su  una  particolare modalità di clonazione, detta  trasferimento nucleare di cellule somatiche  (SCNT) per arrivare a generare  cellule staminali pluripotenti embrionali. L’esperimento pare che abbia raggiunto i risultati sperati, ma tutti gli scienziati del mondo reputano  la ricerca  priva di rilevanza clinica in quanto  le staminali create con tale modalità non sono normali poiché hanno tre cromosomi, invece che due, e quindi non sono compatibili con i  tessuti del donatore.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: