Il cadavere del rinoceronte di Giava è stato ritrovato con una pallottola conficcata nella gamba ed il corno, preziosissimo nei mercati orientali, mozzato e portato via: una fine purtroppo comune a quella di centinaia di “cugini”.  Lontano dalle dimensioni di questi ultimi, risulta una versione miniaturizzata del rinoceronte indiano. Se le sottospecie indonesiane continuano la loro difficile lotta per la sopravvivenza, purtroppo in Vietnam l’ultimo esemplare di Rhinoceros sondaicus annamiticus è stato ucciso dai bracconieri nel 2010.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: