E’ salito a 6 il numero di vittime accertate a causa del maltempo che martedì si è abbattuto su Liguria e Toscana, mentre proseguono le ricerche di alcune persone, fa sapere stamani la Protezione civile. Il maltempo oggi si sta spostando a sud, in Liguria e Toscana si cercano i dispersi, che potrebbero essere sei, e si fa il conto dei danni. “Ci sono alcuni dispersi, tra due e sei”, ha spiegato un addetto stampa della Protezione civile. “Il problema è che non sappiamo se tutti e sei manchino effettivamente all’appello o se alcuni di loro stiano bene ma non abbiano modo di comunicare per via dei problemi con le linee telefoniche”.
Martedì sera su Liguria e Toscana, in particolare sulle province di La Spezia e Massa Carrara, si è abbattuta un’ondata di maltempo che ha provocato straripamenti di fiumi e torrenti e pesanti disagi alla circolazione, che hanno ostacolato i soccorsi.
Quattro delle vittime si sono registrate a Borghetto Vara, in provincia della Spezia, e due ad Aulla, in provincia di Massa Carrara. Gli sfollati sono centinaia e alcune frazioni restano isolate. Cinque i ponti crollati nell’alto bacino del Magra investito dall’esondazione. Sul fronte dei collegamenti, l’autostrada A12 Sestri Levante-Livorno resta chiusa nel tratto Sestri-Sarzana per via di una frana, e la circolazione ferroviaria è ancora interrotta tra Genova e La Spezia, sempre a causa di frane.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: