Ha vinto Iren. Almeno per ora. Il Tar ha accolto il ricorso presentato da Iren per sbloccare i sigilli al cantiere del termovalorizzatore di Ugozzolo. I lavori potranno ripartire già dalla giornata di oggi. La motivazione dell’annullamento della delibera comunale è stata sinteticamente esposta dai giudici secondo i quali  “sussite il presupposto del danno grave e irreparabile in relazione all’interesse pubblico affinché sia celarmente avviato lo smaltimento dei rifiuti nell’ambito territoriale in cui vengono prodotti, anche perché i lavori di realizzazione sono iniziati da oltre un anno e dovrebbero concludersi in un ragionevole lasso temporale. Per cui la stessa amministrazione in caso di fermo dei lavori si troverebbe a risarcire ingenti danni patrimoniali”. La Provincia di Parma ed Iren Ambiente hanno dichiarato la propria soddisfazione in merito alla sentenza.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: