Con riferimento al costruendo termovalorizzatore di Ugozzolo (Parma), Barilla desidera precisare che:
–  Le autorizzazioni alla costruzione del termovalorizzatore di Ugozzolo sono stata rilasciate dagli Enti locali operanti sul territorio della Provincia e del Comune di Parma, per quanto di loro rispettiva competenza.
–  Barilla ha richiesto e ricevuto dalle autorità competenti tutte le informazioni sulla dislocazione, sulla costruzione e sulle future attività dell’impianto.
–  Le informazioni date a Barilla dagli enti preposti al controllo e alla costruzione dell’impianto affermano e garantiscono categoricamente che non esiste alcun motivo di allarme per la salute pubblica né rischi per la sicurezza dello stabilimento di Pedrignano e dei nostri prodotti, aspetto su cui siamo intransigenti da sempre.
–  In particolare, ci è stato assicurato che le emissioni dell1impianto saranno ampiamente sotto i limiti di legge, non genereranno quindi rischi di contaminazione delle produzione che si svolgono a Pedrignano e saranno continuamente monitorate sul territorio all’interno del progetto regionale Moniter (http://www.arpa.emr.it/moniter) che prevede sistemi di sorveglianza ambientale nelle aree circostanti i termovalorizzatori.
Tuttavia Barilla è consapevole della preoccupazione delle persone e, come sempre attenta e sensibile a queste preoccupazioni, si impegna verso i propri consumatori a verificare ulteriormente che le condizioni di sicurezza e qualità dei suoi prodotti vengano garantite dall’attuazione di questo progetto.
Inoltre, Barilla auspica che tutte le Istituzioni preposte all’attuazione del progetto diano tutte le informazioni, conoscenze e garanzie alla cittadinanza necessarie per rassicurarla sulla correttezza delle procedure e sull’impatto che il costruendo termovalorizzatore avrà sulla salute delle persone e sull’ambiente.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: