Slitta alla Camera il disegno di legge sulla intercettazioni, che sarebbe dovuto andare al voto da domani, dopo che il governo è stato battuto sul Rendiconto generale dello Stato. Lo ha detto il capogruppo del Pdl Fabrizio Cicchitto. “Certo che slitta l’esame del ddl intercettazioni”, ha detto Cicchitto ai giornalisti. La controversa legge in materia di privacy e diritto di cronaca non è più una priorità neppure per la Lega Nord, come ha detto il suo capogruppo a Montecitorio, il che ostacola seriamente il suo iter di approvazione. “Una legge sulle intercettazioni serve, ma a noi interessano cose più concrete come l’autorizzazione alla Singapore Airlines per operare sull’aeroporto di Malpensa che (il ministro delle Infrastrutture Altero) Matteoli non autorizza da nove mesi”, ha detto Marco Reguzzoni.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: