Sono attese quasi 50 mila persone ai funerali di Marco Simoncelli che si terranno oggi a Coriano, il paese dove il giovane poilota è cresciuto e vissuto. I funerali saranno trasmessi anche dalla Rai2, Italia Uno e Sky.

La carriera- Marco Simoncelli era arrivato al successo giovanissimo. Nato a Cattolica il 20 gennaio 1987, comincia a correre all’età di 7 anni con le minimoto, diventando campione italiano della categoria cinque anni piu’ tardi.
Nel 2002 debutta con l’Aprilia nella classe 125 del Motomondiale, nel Gran Premio della Repubblica Ceca, e chiude la stagione con 3 punti all’attivo. Nel 2004 ottiene la prima pole e la prima vittoria in carriera nel Motomondiale sulla pista bagnata di Jerez. Il talento indiscusso del pilota di Cattolica, pero’, e’ ancora acerbo e le molte cadute non gli consentono di andare oltre l’undicesima posizione finale nella classifica iridata. Nel 2005 corre con l’Aprilia del team Nocable.it con il quale ottiene la seconda vittoria in carriera sul tracciato di Jerez, salendo sei volte sul podio: chiude il Mondiale al quinto posto ed e’ ormai pronto per il passaggio alla 250, che avviene nel 2006. Il 2008 è il suo anno magico, con la vittoria del titolo mondiale. In Portogallo conquista la sua prima pole stagionale, poi al Mugello e in Catalogna sale sul gradino piu’ alto del podio. Al Sachsenring domina e si impone in solitaria e, dopo i successi di Motegi e Phillip Island e il terzo posto di Sepang, si laurea campione del mondo della 250.
La stagione da sogno di ‘Sic’ si chiude con il trionfo di Valencia. Nonostante i grandi progressi, il neo-iridato decide di rimandare di un altro anno il passaggio alla classe regina del Motomondiale e nel 2009 sfiorato il bis con il terzo posto finale. Nel 2010 passa alla classe regina, la MotoGp. La prima stagione si conclude con l’ottavo posto in classifica. Quest’anno sesto posto, con il miglior risultato in carriera nella categoria: il secondo posto al Gp d’Australia a Phillip Island, il 16 ottobre.

La tragedia – In Malesia aveva vinto il suo primo titolo mondiale in 250 e lì, sul circuito di Sepang, ha perso la vita. Marco Simoncelli durante il primo giro del Gp della Malesia. è  finito a terra ed è stato investito da Colin Edwards e Valentino Rossi. Un incidente tragico che ha strappato un pilota giovane e talentuoso al mondo delle due ruote.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: