Il procuratore del Tribunale penale internazionale (Tpi) dell’Aja, Luis Moreno Ocampo, investigherà formalmente sull’uccisione di 3.000 persone avvenuta in Costa d’Avorio per i reati commessi nella guerra civile scoppiata tra i fedelissimi del deposto presidente Laurent Gbagbo e le truppe guidate dal successore eletto Alassane Ouattara. In aprile Ocampo aveva svolto un’indagine preliminare sui ”massacri commessi in modo sistematico o generalizzato” dai due schieramenti, raccogliendo elementi tali da giustificare la richiesta, il 23 giugno scorso, di un’autorizzazione ai giudici per investigazioni formali e a tutto campo.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: