Il deputato del Pdl Marco Milanese, prima del voto di domani mattina della Camera che deciderà a scrutinio segreto se autorizzare l’arresto richiesto per il parlamentare dalla procura di Napoli, ha deciso di autosospendersi dal partito e dal suo gruppo a Montecitorio. E’ quanto si legge in una nota diffusa in serata dallo stesso Milanese. “In questo momento è mia precisa volontà che la vicenda giudiziaria che mi vede coinvolto, e per la quale domattina la Camera sarà chiamata ed esprimere il voto sulla richiesta di autorizzazione all’arresto, non venga in alcun modo strumentalizzata ed utilizzata a fini di battaglia politica e che possa nuocere all’azione politica del mio partito”, dice Milanese nella nota. L’ex consigliere del ministro dell’Economia Giulio Tremonti prosegue di rendere “quindi noto che, già da diversi giorni, ho provveduto a comunicare formalmente ai vertici del Popolo della Libertà la mia decisione di autosospendermi dal gruppo parlamentare e dal partito in attesa di potervi rientrare a pieno titolo appena sarà acclarata la mia estraneità ai fatti che mi sono stati addebitati”.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: