“Non ci eravamo mai riusciti prima, né con Guidolin, né con Marino, né con Colomba nelle sette partite: ad un certo punto c’è stata la resa da parte dell’avversario” Queste le parole dell’Ad Pietro Leonardi  che aveva già notato segni di ravvedimento del Parma nel match contro la Roma, ma che ieri, per la prima volta negli ultimi tre anni, a suo dire, ha sottomesso l’avversario: “Penso che nei tre anni in cui io sono stato a Parma – e questo è il terzo anno – quella di oggi è stata l’unica partita, e non lo dico con motivi di polemica, vorrei essere letto bene, in cui abbiamo dimostrato di stravincere. Nel primo anno con Guidolin, nel secondo anno con Marino e poi Colomba, anche nelle sette gare, questa è stata una partita che ad un certo punto, per la prima volta da quando sono al Parma, c’è stata la resa da parte dell’avversario. Questo non vuol dire che eravamo meno bravi il primo anno e ancor meno bravi il secondo. E’ che c’è stata una concentrazione totale per l’intera durata della partita e gli episodi ci hanno dato un po’ ragione”.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: