Il nome sarebbe quello di Principato di Salerno, che riecheggia il passato longobardo, quando comprendeva quasi tutta l’Italia meridionale continentale. “Tutti sanno che Salerno e’ una zona diversa da quella di Napoli, esiste un problema identitario: siamo piu’ efficienti, siamo la quarta provincia d’Italia per raccolta differenziata, abbiamo piu’ bandiere blu di tutti, c’e’ una peculiarita’ identitaria e geografica”, sottolinea Cirielli. In futuro, aggiunge, potrebbe farsi avanti l’idea di un ampliamento ad altre province della Campania: “Ne ha parlato anche Cimitile, presidente della Provincia di Benevento, come opzione possibile quando si parlo’ di sopprimere l’ente che governa”. ”Ho presentato un progetto di legge costituzionale in tal senso – aggiunge -, ma intanto abbiamo portato avanti la proposta di Salerno perche’ il sentimento autonomista rispetto a Napoli e’ molto forte, e c’e’ possibilita’ di raggiungere il quorum al referendum. In ogni caso, un’ipotetica nuova regione con Benevento si potrebbe chiamare Regione dei Due Principati, dato che in passato esisteva il Principato di Benevento, dal quale poi Salerno si e’ separata”.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: