Giovani ma anche anziani, disoccupati, hippy, operai, impiegati e artisti, accomunati dal desiderio di mostrare tutta la loro indignazione contro le inefficienze del sistema capitalistico e finanziario. Il bilancio della manifestazione che nella serata di ieri ha visto il movimento Occupy Wall Street sfilare ancora una volta per le strade di New York, nella giornata nella quale gli indignati sono scesi in piazza in centinaia di citta’ in tutto il mondo. La maggior parte degli arresti e’ stata effettuata nei pressi di Times Square, dopo il rifiuto dei manifestanti di sgomberare una strada limitrofa. Gli organizzatori hanno stimato in circa 50mila il numero dei partecipanti alla manifestazione, che si e’ svolta per lo piu’ in maniera pacifica.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: