Teneva operai in cassa integrazione e importava sanitari cinesi. Per questo un imprenditore civitonico è stato denunciato per truffa aggravata e continuata ai danni dell’Inps e per frode in commercio.  Importava infatti sanitari dalla Cina per poi rivenderli a cifre esorbitanti in Italia e in Europa come se fossero stati prodotti nella sua azienda.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: