All’alba degli arresti portati a termine dalla Guardia di Finanza di Parma i dirigenti della partecipata che con l’obiettivo di riqualificare la città ha
affosato i bilanci dei Portici del Grano il presidente della holding Varazzani e l’ex vicesindaco Buzzi si dichiarano allo scuro del giro di tangenti
legato a opere pubbliche milionarie quali il Welfare Community Center. Savi e Benecchi, la coppia dei due funzionari pubblici arrestati, erano già
indagati per il reato d’abuso d’ufficio in relazione al cantiere dell’ex scalo merci, per camuffare le mazzette avrebbero utilizzato una società in capo a
lor per mimetizzare il riclico di denaro mascherandolo da consulenze.

1 Comment

    Ed ecco un altro tragicomico episodio della sit.com. “Parma, un modo di vivere”…….
    A quando l’ultima puntata?

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: