I pediatri italiani si sono riuniti a convegno con illustri esperti di varie discipline per fare il punto sul rapporto tra la E-generation e le due facce di Internet. dall’indagine condotta per la Safer Internet Programme della Commissione Europea che si comincia ad andare on line a 7 anni in Danimarca e Svezia, 8 negli altri Paesi europei, 10 in Grecia, Italia, Turchia, Cipro, Germania, Austria e Portogallo. Non avendo competenze, i bambini sono più vulnerabili ai rischi della rete.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: