L’esposizione a due solventi chimici di uso comune, secondo un recente studio, può aumentare fino a sei volte il rischio di sviluppare la malattia di Parkinson. Un team di ricercatori, guidati da Samuel Goldman e Caroline Tanner, dell’Istituto del morbo di Parkinson di Sunnyvale, California, ha fatto uno studio su 99 coppie di gemelli, vissuti negli Stati Uniti dopo la Seconda guerra mondiale, in cui uno di loro aveva sviluppato il male e l’altro no.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: