Published On: Mar, Nov 22nd, 2011

Il capogruppo Pd Pagliari esce sbattendo la porta

Share This
Tags
L’avvocato Giorgio Pagliari ha annunciato ieri durante l’assemblea pubblica del Pd di rinunciare alla propria candidatura alle primarie leggendo la
lettera di commiato che pubblichiamo di seguito:
“Alla luce dei sondaggi commissionati dal PD, confermo l’indisponibilità ad accettare eventuali proposte di candidatura. La politica è altro rispetto ai
sondaggi, ma, per correttezza, una volta scelto dal PD come criterio di decisione questo strumento, devo consentire al PD stesso di muoversi
conseguentemente. Nell’occasione, voglio ribadire il ringraziamento a tutti gli ex Consiglieri comunali, anche per avermi concesso l’onore di essere il
capogruppo. Con loro condivido l’orgoglio di quattro anni e mezzo di impegno comune, che ha consentito di ottenere un risultato straordinario, se non
unico, cioè quello di costringere alle dimissioni il Sindaco e la sua Giunta: un evento di assoluto rilievo; un’occasione unica per dare alla città il
Governo pulito, alla Monti, che si merita. Niente, però, è scontato, ed è evidente che in città è in campo il tentativo che tutto (apparentemente) cambi
perché niente cambi: il mio impegno futuro si caratterizzerà, in coerenza con la visione della politica e dell’amministrazione che mi ha guidato in questi
anni, per l’opposizione a questo tentativo onde impedire la vanificazione dei risultati conseguiti. Gli arresti di oggi sono l’ultima conferma di questa
necessità, che si assoddisfa solo se si costruisce una vera alternativa e non una semplice alternanza, una mera sostituzione sulla tolda di comando, in un
contesto immutato. Nell’occasione, voglio ringraziare la Coordinatrice comunale, il Coordinatore provinciale, la Segreteria e l’Assemblea comunale per il
sostegno e la collaborazione. Un caloroso ed affettuoso grazie va ai Circoli, ai loro Segretari e agli Iscritti, che, in questi anni e in questi giorni,
mi hanno generosamente manifestato, in tutti i passaggi, attenzione, incoraggiamento e sostegno. Voglio ringraziare, anche in questa sede, le Cittadine e
i Cittadini che mi hanno incoraggiato e sostenuto in questa avventura consiliare e che mi hanno invitato a proseguire l’impegno fino alla candidatura a
Sindaco. La loro vicinanza è stata ed è la più grande soddisfazione della mia esperienza politica. A tutti coloro che, in questi giorni, mi hanno chiesto
una scelta diversa da quella che ho compiuto, chiedo scusa e – se posso dirlo – comprensione, garantendo, per quel che può servire, che continuerò a
difendere i comuni valori, la concordante visione della politica e della Città. Auguro la migliore campagna elettorale 2012″.

L’avvocato Giorgio Pagliari ha annunciato ieri durante l’assemblea pubblica del Pd di rinunciare alla propria candidatura alle primarie leggendo la
lettera di commiato che pubblichiamo di seguito:”Alla luce dei sondaggi commissionati dal PD, confermo l’indisponibilità ad accettare eventuali proposte di candidatura. La politica è altro rispetto ai
sondaggi, ma, per correttezza, una volta scelto dal PD come criterio di decisione questo strumento, devo consentire al PD stesso di muoversi
conseguentemente. Nell’occasione, voglio ribadire il ringraziamento a tutti gli ex Consiglieri comunali, anche per avermi concesso l’onore di essere il
capogruppo. Con loro condivido l’orgoglio di quattro anni e mezzo di impegno comune, che ha consentito di ottenere un risultato straordinario, se non
unico, cioè quello di costringere alle dimissioni il Sindaco e la sua Giunta: un evento di assoluto rilievo; un’occasione unica per dare alla città il
Governo pulito, alla Monti, che si merita. Niente, però, è scontato, ed è evidente che in città è in campo il tentativo che tutto (apparentemente) cambi
perché niente cambi: il mio impegno futuro si caratterizzerà, in coerenza con la visione della politica e dell’amministrazione che mi ha guidato in questi
anni, per l’opposizione a questo tentativo onde impedire la vanificazione dei risultati conseguiti. Gli arresti di oggi sono l’ultima conferma di questa
necessità, che si assoddisfa solo se si costruisce una vera alternativa e non una semplice alternanza, una mera sostituzione sulla tolda di comando, in un
contesto immutato. Nell’occasione, voglio ringraziare la Coordinatrice comunale, il Coordinatore provinciale, la Segreteria e l’Assemblea comunale per il
sostegno e la collaborazione. Un caloroso ed affettuoso grazie va ai Circoli, ai loro Segretari e agli Iscritti, che, in questi anni e in questi giorni,
mi hanno generosamente manifestato, in tutti i passaggi, attenzione, incoraggiamento e sostegno. Voglio ringraziare, anche in questa sede, le Cittadine e
i Cittadini che mi hanno incoraggiato e sostenuto in questa avventura consiliare e che mi hanno invitato a proseguire l’impegno fino alla candidatura a
Sindaco. La loro vicinanza è stata ed è la più grande soddisfazione della mia esperienza politica. A tutti coloro che, in questi giorni, mi hanno chiesto
una scelta diversa da quella che ho compiuto, chiedo scusa e – se posso dirlo – comprensione, garantendo, per quel che può servire, che continuerò a
difendere i comuni valori, la concordante visione della politica e della Città. Auguro la migliore campagna elettorale 2012″.

Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Leggi Zerosette online

Edizione dal 15-01 al 26-01-21





Video Zerosette