Non tutti i gatti cacciano i topi. E’ il caso di Larry, il gatto di Downing Street. È da inizio anno che il premier britannico e i suoi collaboratori confidano nell’istinto felino di Larry. In giugno Downing Street aveva annunciato che in sei mesi dall’arrivo nella residenza del primo ministro il gatto aveva preso tre topi. Tuttavia le numerose richieste di dimissioni del felino sono state “respinte”, riferisce Bbc. Il gatto resta in carica anche se il primo ministro David Cameron è stato costretto a ricorrere al “lancio di posate” nei confronti dei topi durante una cena ufficiale con altri membri del governo, scrive il Daily Mail: e questo come conseguenza dell’evidente disinteresse di Larry nei confronti delle sue prede designate.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: