Il presidente russo dice di non condividere gli slogan dei manifestanti antigoverno e nel giro di poche ore 12.000 russi rispondono, la maggioranza in modo critico, insulti compresi. ”Vergogna! Non vi crede nessuno, Dmitri Anatolevich, quando lo capite?” scrive Viktor. Igor si spinge oltre: ”Ci sono persone già pronte a prendere le armi. Non portatele alla disperazione, sveglia!”.
Articolo successivo

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: