Scatta l’allerta per il Gas. Il freddo morde l’intera Italia e il consumo ha toccato domenica 5 febbraio un picco di 385 milioni di metri cubi. Lunedì 6, con la riattivazione delle industrie, i tecnici hanno già calcolato che è destinato a essere toccato il primato di tutti i tempi: 440 milioni di metri cubi. La Russia continua già da qualche tempo a mantenere i rubinetti della Gazprom semichiusi: la riduzione è stata il 5 tra il 26% delle 16 e il 23% delle ore 19. Così, anche se si sono aperti maggiormente i flussi dal Nordafrica, è scattata l’allerta.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: