Published On: Mer, Feb 8th, 2012

Ghiretti interviene sui reati contro la pubblica amministrazione

Share This
Tags

Roberto Ghiretti, candidato sindaco di Parma Unita, interviene in merito alla lotta ai reati contro la pubblica amministrazione: “E’ con un plauso, e una forte speranza in una politica migliore, che accogliamo la relazione elaborata dalla Commissione di studio istituita dal Ministro della Pubblica Amministrazione Filippo Patroni Griffi per elaborare nuovi provvedimenti anticorruzione all’interno degli enti locali. Dopo decenni di silenzio e di atteggiamento passivo a tutti i livelli, sembra ora esserci la volontà di elevare delle barriere di fronte all’avanzare di un fenomeno corruttivo, e concussivo, sempre più allarmante”. Roberto

“E’ un problema che riguarda tutti, dal più piccolo comune al Governo centrale – sottolinea -. Anche a Parma, negli ultimi mesi, ci sono stati forti segnali di un sistema minato da attività illegali, talvolta anche collegate con la malavita organizzata. Il pericolo è che si innesti un meccanismo di assuefazione al malcostume”.
“L’adozione di un piano anticorruzione per i Comuni, così come proposto dalla Commissione, è indispensabile in un’ottica di massima trasparenza all’interno del Municipio – precisa Ghiretti -. La premialità e la garanzia di anonimato per chi denuncia reati contro la Pubblica Amministrazione vanno attuati subito. Bisogna anche ampliare il ventaglio delle incompatibilità tra incarichi pubblici e privati, nonché individuare i settori a più alto rischio corruttivo e qui adottare un sistema di rotazione di funzioni e incarichi. Se sarò sindaco proporrò un codice etico da far sottoscrivere a tutti coloro che saranno chiamati ad amministrare la cosa pubblica e, sull’esempio della regione Lombardia, lavorerei affinché si possa fare in modo che un magistrato in pensione faccia da garante della legalità all’interno del Municipio. Questa figura dovrà essere affiancata da un ufficio di controllo su spese e incassi all’interno al Comune, che abbia potere di accesso e verifica su tutte le procedure. E’ però evidente che sono le persone a fare la differenza, con la loro onestà, competenza e trasparenza; non i codici. La scelta per la formazione della squadra di governo della città, quindi, ricadrà esclusivamente su soggetti al di sopra di ogni sospetto e di specchiata correttezza”.

Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Leggi Zerosette online

Edizione dal 25-11 allo 08-11-20





Video Zerosette