La Corte Europea dei diritti umani ha condannato l’Italia per i respingimenti verso la Libia. Il fatto è avvenuto nel 2009: per i respingimenti degli immigrati libici, sentenzia la Corte, non è stato in particolare rispettato l’articolo 3 della Convenzione sui diritti umani, quello sui trattamenti degradanti e la tortura.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: